Anello di Montespertoli 

Conduce: Bernardetta B.
Dislivello: m 270
Tempo di percorrenza: ore 3
Lunghezza:  12 Km
Difficoltà: T
Difficoltà
Ritrovo alla sede del Gruppo Trekking Tripetetolo alle ore 8,00 partenza alle ore 8,15

 

Gita molto facile

La camminata si svolge sulle colline tra Montespertoli e Montelupo F.no ; non presenta difficoltà e si svolge su strade sterrate molto ampie e su tratti che fiancheggiano strade asfaltate (con pochissimo transito).

Si parte da Botinaccio presso l'eremo di di santa Maria della Pace (XVI sec).La leggenda narra che, appesa a un mandorlo nei pressi dell'incrocio di tre strade, vi fosse una ceramica raffigurante la Madonna. Una volta vi si soffermò una pastorella con le greggi e la Madonna le confidò che avrebbe desiderato che vi fosse costruita una chiesa. La pastorella rivelò la cosa ai marchesi Frescobaldi proprietari del vicino castello che esaudirono la richiesta . E' curioso notare come da Carcheri e Ginestra sia rimasta la tradizione di un annuale pellegrinaggio verso il santuario.

Si prosegue in direzione Montespertoli lungo e/o a fianco della strada asfaltata in bellissimi paesaggi fino alla strada che conduce alla fattoria di Cortina e Mandorli. Da qui in un tratto sterrato si scende dolcemente fino ad incontrare la strada provinciale non lontano da Martignana. Subito dopo riprendiamo la strada che risale la collina che ci porta fino alla Pieve di Coeli Aula le cui prime testimonianze risalgono al IX -X secolo. Della struttura originaria non è rimasto quasi nulla a seguito dei molteplici lavori che sono stati fatti nei secoli e attualmente la struttura è gestita da una associazione che si ispira ai principi dello scautismo.

Di qui si prosegue fino a tornare dopo poco a Botinaccio.

 

INFORMATIVA: questo sito utilizza cookies tecnici e di terze parti.

Continuando la navigazione ne accetti l'utilizzo. Per saperne di piu'

Accetto